Costruttori di Mezzi Pesanti

Compatibilità dei camion al gas della Scania con l'Opticruise

21/11/2016 17:32:33
ECI - il 21/11/2016 17:32:33 - Da
Costruttori di Mezzi Pesanti
Scania

Ormai il costruttore Svedese offre la possibilità ai suoi clienti di acquistare un veicolo dotato di un motore 9 litri funzionando al gas, abbinato al sistema di trasmissione automatizzata, Scania Opticruise. Fino ad oggi, gli adepti di veicoli al gas (GNL/GNC) avevano la scelta tra i cambi manuali o totalmente automatici con convertitore di coppia.

Compatibilità dei camion al gas della Scania con l'Opticruise

Il direttore delle soluzioni sostenibili della Scania Magnus Höglund precisa che : "Queste due opzioni sono sempre disponibile ma col sistema Scania Opticruise per i camion lunghe distanze e di distribuzione regionale".

Dei motori al gas ad alto rendimento

I motori Scania che funzionano al gas sono proposti in associazione con le cabine G, P e Low-entry. Questi motori al gaz funzionano sia al GNC (gas naturale compresso) sia con GNL (gas naturale liquefatto) e al biogas rinnovabile. L'opzione GNL permette generalmente al veicolo di avere un'autonomia di 1 100 chilometri tra ogni ricarica. 

Le prestazioni del motore a gas di una potenza di 340 CV sono paragonabile a quelle del motore diesel di stessa potenza. Di più, i motori al GNL sono silenziosi cio' che conferisce all'autista una certa comodità ed una migliora qualità di guida. Questi tipi di motori sono in grado di trascinare un peso totale di 40 ton con il sistema Opticruise della Scania.

I motori al gas dal punto di vista tecnico

E' grazie al freno su albero intermediario che attrezza i cambi che i motori funzionando al gas sono compatibili con l'Opticruise della Scania. Il freno, abbinato al softwere di gestione del gruppo motopropulsore, permette una sincronizzazione più rapida tra albero intermediario e albero primario.

Delle domande sempre più numerose

Il direttore delle soluzioni durevole della Scania conferma che questo progetto è essenzialmente motivato dalle considerazioni ambientaliste. Quest'ampia domanda ha per origine la volontà delle città europee di migliorare la qualità dell'aria e la riduzione dell'impronta di carbonio. In effetti, la riduzione delle emissioni di CO2 ammonta al 90 % se il carburante è del biometano.

 

Commenti

L'attualità in continuo

Attendere prego...