Menu principale
La mia area
Focus sulle Gamme
Varie Trasporto

Arcelor Mittal: l’autotrasporto, stufo di attendere i pagamenti, si avvia a sospendere i servizi

ECI - le 16/03/2021 15:00 - Da
Varie Trasporto

L’autotrasporto non ce la fa più ad attendere i tempi burocratici e giudiziari della vicenda legata alla ex Ilva. Negli stessi giorni in cui il Consiglio di Stato sospende l’ordinanza del Tar di Lecce relativa alla chiusura degli impianti a caldo dell’acciaieria di Taranto, iniziano a diventare pressanti le proteste dell’autotrasporto.

Arcelor Mittal: l’autotrasporto, stufo di attendere i pagamenti, si avvia a sospendere i servizi

La Fai al governo: «Batti un colpo»

Fai Conftrasporto annuncia la decisione dell’autotrasporto di interrompere i servizi ad Arcelor Mittal. Per la precisione il presidente Paolo Uggè spiega che i fornitori «a breve non assicureranno più i servizi di trasporto indispensabili per la continuità dell’attività aziendale». E la ragione è facile: «da mesi ArcelorMittal non paga le imprese di autotrasporto, che non possono più attendere». Ecco perché Uggè chiede al Governo un contributo di chiarezza rispetto al destino dell’acciaieria tarantina e prendere posizione, a «battere un colpo» per evitare di «rendersi corresponsabile di una situazione che è ormai al limite della sopportazione”.

Trasportounito al governo: «Servono tutele per chi ha pagato per colpe non sue»

Trasportounito, invece, fornisce un’interpretazione dei paradossi a cui si sta assistenza e sottolinea come «a fronte di un accordo del 10 dicembre scorso del quale Invitalia avrebbe dovuto intervenire nel capitale sociale, emerge oggi una celata volontà di rimischiare le carte e ciò consente, ad ArcelorMittal, fra una sentenza e l’altra, di avvalersi di qualsivoglia giustificazione per frenare sui pagamenti dei corrispettivi all’indotto degli stabilimenti di Taranto,Novi Ligure e Genova». E anche Trasportounito ribadisce la volontà da parte di molte imprese di autotrasporto di «ridurre drasticamente, se non a interrompere, l’erogazione dei servizi».

Secondo Trasportounito, il Governo deve fornire un chiaro e univoco indirizzo di prospettiva e contemporaneamente deve tutelare le imprese e i lavoratori che rischiano di pagare pesantemente tutte le incertezze e l’inadeguatezza palesata dalle Istituzioni.

The post Arcelor Mittal: l’autotrasporto, stufo di attendere i pagamenti, si avvia a sospendere i servizi appeared first on Uomini e Trasporti.

 

 

Commenti