/themes/plugins/font-awesome5/css/all.min.css
Menu principale
Informazioni utili
Comprare
Vendere
Link utili
Ti serve un aiuto?
Buongiorno, accedi
  Pubblicare un annuncio
I miei spazi
Accedi
Nuovo utente?
Normativa

Dal 2023 la Romania controlla elettronicamente i trasporti per contrastare i commerci illegali

Via-Mobilis - le 29/12/2022 10:47 - Da
Normativa

A partire dal 1° gennaio tutti i veicoli pari o superiori alle 3,5 ton che trasportano merci identificato ad alto rischio fiscale e con massa totale superiore ai 500 kg e con valore superiore a circa 2.000 euro devono registrare il viaggio e ottenere un codice da inserire nel documento di trasporto e da comunicare all’autista del veicolo per eventuali controlli.

    Dal 2023 la Romania controlla elettronicamente i trasporti per contrastare i commerci illegali

    A partire con il 2023 la Romania monitorerà il trasporto su strada di merci tramite un sistema elettronico integrato RO e-Transport, finalizzato a contenere l’evasione fiscale, il divario dell’IVA e prevenire il commercio illegale.  

    La normativa si applica a veicoli stradali di massa massima autorizzata pari o superiore a 3,5 ton. con carichi di merci ad alto rischio fiscale per una massa lorda totale superiore a 500 kg con valore commerciale superiore a 10.000 Lei, pari a circa 2.000 euro.

    La piattaforma RO e-Transport, raggiungibile dal sito del ministero delle Finanze romeno, comprende moduli informatici per la gestione del trasporto merci, che generano codici di registrazione (ITU) per ogni trasporto, elementi di interconnessione con telecamere, dispositivi di monitoraggio stradale e software per l’analisi integrata dei dati. 

    Sarà anche necessario richiedere il documento elettronico e il codice ITU per il trasporto merci tra due luoghi all’interno della Romania, in relazione alle acquisizioni e alle forniture intracomunitarie, in relazione alle importazioni e alle esportazioni e per tutte le transazioni intracomunitarie per merci in transito in Romania. 

    Il documento dovrà contenere mittente e destinatario, caratteristiche e valore delle merci trasportate, il luogo di carico e scarico e le informazioni sulle modalità di trasporto entro 3 giorni prima della movimentazione delle merci.  

    Una volta inserito il trasporto, il sistema genererà il codice ITU identificativo della merce trasportata, da inserire nel documento di trasporto e da comunicare all’autista per agevolare eventuali controlli su strada.

    I prodotti monitorati (e i codici con cui sono identificati) sono:

    –          ortaggi, piante, radici e tuberi prodotti alimentari di cui ai codici NC da 0701 a 0714;

    –          frutta NC da 0801 a 0814 compreso;

    –          bevande alcoliche, codici NC da 2201 a 2208 compresi;

    –          sale; zolfo; terre e pietre; gesso, calce e cemento di cui ai codici NC 2505 e 2517;

    –          indumenti ed accessori di abbigliamento classificati NC da 6101 a 6117 compresi;

    –          calzature e articoli simili classificati con codici NC da 6401 a 6405 compresi;

    –          ferro e acciaio classificati con i codici NC 7213 e 7214.

    The post Dal 2023 la Romania controlla elettronicamente i trasporti per contrastare i commerci illegali appeared first on Uomini e Trasporti.

     

     

    Commenti

    La tua email Non apparirà sul sito.

    I tuoi dati personali non verranno comunicati a terzi.

    Disiscrizione possibile cliccando sul link “Disiscriversi” dalle nostre newsletter o inviando un’email a: info@via-mobilis.com

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Si applicano le Privacy Policy e i Termini di utilizzo di Google.

    L'attualità in continuo

    Attendere prego...